Posts contrassegnato dai tag ‘Paul Giamatti’

Alba Rohrwacher in "Con il fiato sospeso" di Costanza Quatriglio

Alba Rohrwacher in “Con il fiato sospeso” di Costanza Quatriglio

La frase del giorno: “Quindi adesso cosa farai?”. Pausa. “Eh?”. “Cosa farai?”. “Non lo so”. Alba Rohrwacher in “Con il fiato sospeso” di Costanza Quatriglio.

CON IL FIATO SOSPESO, italiano, fuori concorso, proiezione speciale. Solo 35 minuti, di Costanza Quatriglio. Liberamente ispirato ad un fatto di cronaca. Il secondo film a Venezia che mischia realtà e finzione. Alba Rohrwacher interpreta la parte di (altro…)

Il fallimento del 2008 della Lehman Brothers e l’indagine degli organismi di controllo Usa per accertare le attività della Goldman Sachs nell’estate del 2010 sono temi in grado di far tremare i polsi ai registi più solidi. Sarebbe come portare la macchina da presa dentro un vulcano in eruzione. Sono pochi i registi che ci hanno provato e i risultati sono quelli che ti aspetti da Hollywood, un’industria finanziata come tutte le altre proprio dalle banche che avrebbe dovuto raccontare.

Il cinema finora ha fatto poco per aiutarci a capire cosa sia veramente accaduto ai piani alti delle banche mondiali. Il fallimento del 2008 della Lehman Brothers e l’indagine degli organismi di controllo Usa per (altro…)

"Carnage" di Roman Polanski a Venezia 2011. "L’unpolitically correct è a parole, solo a parole. Carnage è, cioè, un film perfettamente politically correct. Ci dice ciò che vogliamo sentire, mascherato da ciò che non vogliamo sentire", parola di Gerry.

Roman Polanski schiera un cast che non invidia il cast di George Clooney. (altro…)

"Le Idi di marzo" di George Clooney a Venezia. Sceneggiatura perfetta per un film importante.

È George Clooney ad aprire Venezia 68 con Le idi di Marzo. Non è una concessione a Hollywood, perché Le idi di Marzo è un film importante e che in concorso si sentirà.  (altro…)