Posts contrassegnato dai tag ‘Jean Louis Comolli’

Il dibattito ha assunto in qualche sporadica occasione anche i toni della farsa. Come nel caso di Tinto Brass. Femministe e comunisti duri e puri furono costretti, loro malgrado, a scendere in campo per rivendicare la qualità artistica del primo piano sul sedere nudo di Stefania Sandrelli ("La chiave" del 1983)

Parlare di censura in Italia è difficile. Non solo per colpa dei cattolici, ovviamente. L’argomento è stato usato sempre in chiave politica. Per rivendicare il primato di una (altro…)

il GESU’ di Zeffirelli “aveva fatto da spartiacque fra il tradizionale format televisivo fino ad allora adottato dalla televisione pubblica italiana e le successive megaproduzioni in stile kolossal che avrebbero contraddistinto la produzione del genere nei decenni successivi”.

A volte verrebbe veramente la voglia di chiedergli scusa. Franco Zeffirelli è sempre stato celebrato in tutto il mondo ed è uno dei pochi registi italiani in grado di districarsi con (altro…)