Prima trasmissione video in 3D in diretta dallo spazio. Un’esclusiva dell’Agenzia Spaziale Europea. Con brevetti italiani. Usa gli occhiali rosso/blu. Per guardare le stelle.

Pubblicato: 20 agosto 2011 in illusioni digitali
Tag:, , , , , , , , ,

Usa gli occhiali stereo rosso/blu per guardare il video. 

18 Agosto 2011 - Mezzo secolo dopo che il genere umano è entrato nello spazio profondo, una videocamera sviluppata dall’ESA ha effettuato per la prima volta nella storia dei viaggi spaziali la trasmissione in diretta di immagini in 3D – mostrando la Stazione Spaziale Internazionale come mai prima.

Il 6 agosto scorso l’astronauta della NASA Ron Garan ha azionato la videocamera ERB-2 (Erasmus Recording Binocular) per aprire una nuova finestra sulla ISS, attraverso occhi stereoscopici e in alta definizione. In qualità di Ingegnere di Volo per la Spedizione 28 e un video-blogger egli stesso, Garan ha installato nel laboratorio europeo Columbus una videocamera dall’aspetto futuristico. Ha parlato del lavoro a bordo della ISS, mettendo in risalto il senso di profondità e la presenza giocando con un mappamondo gonfiabile.

L'astronauta Paolo Nespoli con la videocamera 3D ERB-2. Anche brevetti italiani, della Techno System di Napoli, nella nuova videocamera.

Non molto più grande di una scatola di scarpe, ottica ad alta definizione ed elettronica avanzata, ERB-2 è la seconda generazione della famiglia di videocamere stereoscopiche dell’ESA sviluppate da Cosine BV (Leida, Paesi Bassi) e da Techno System (Napoli, Italia).

Nel frattempo a terra, al Centro Europeo di Ricerca Spaziale e Tecnologica (ESTEC) dell’ESA in Olanda, gli spettatori hanno indossato occhiali polarizzati simili a quelli che vengono utilizzati al cinema e sono rimasti stupiti dalla qualità delle immagini.

La diretta streaming 3D con l'astronauta Ron Garan.

Queste immagini quasi reali in 3D cambiano l’intera esperienza visiva, ma possono anche essere usate per supportare operazioni scientifiche a bordo della Stazione.

Questa “prima” è stata una sorta di test di trasmissione in diretta, test da lungo tempo atteso, che prova che tutti i sistemi e le procedure sono pronti per essere usati nei futuri eventi in diretta con ERB-2.

Oltre ad inviare immagini stereo in tempo reale per i programmi in diretta, il coordinatore di ERB-2 dell’ESA, Massimo Sabbatini, sogna di far filmare le attività extraveicolari. “La videocamera potrebbe anche essere impiegata in futuro all’esterno della Stazione Spaziale Internazionale per supportare le passeggiate spaziali degli astronauti o altre operazioni robotiche critiche. Sembrava veramente di essere nello spazio con un astronauta al proprio fianco”, ha aggiunto.

Presto in una sala vicino a voi

Prepara i tuoi occhiali 3D. Le prime immagini ERB-2 saranno presto sul nuovo canale 3D dell’ESA su YouTube. “Se gia avete a casa un TV al plasma di nuova generazione con possibilità di configurazione 3D, sarete in grado di immergervi nel mondo della Stazione Spaziale senza alzarvi dal divano. Questi video trasformeranno sempre più persone in veri appassionati dello spazio” ha detto Sabbatini.

L’astronauta dell’ESA Paolo Nespoli aveva gia registrato fasi della sua permanenza a bordo della ISS durante la missione MagISStra. Anche il suo collega André Kuipers contribuirà con altre immagini 3D: si sta addestrando infatti ad usare la videocamera ERB-2 in vista della sua missione di sei mesi sulla ISS, a novembre.

Per saperne di più

About these ads

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...